iq business

home2.jpg


Vengono definite Energie Rinnovabili quelle fonti di energia che si rigenerano con la stessa rapidità con la quale sono state consumate oppure se risultano essere inesauribili, dal punto di vista temporale dell'uomo.

Parliamo quindi di Energie Alternative, proprio perché possono sostituire le tradizionali fonti di energia fossile.

Nel corso degli anni, Green Technology ha progettato e realizzato diversi impianti, nelle province di Modena e Reggio Emilia, in grado di sfruttare questo tipo di energie.

 


fotovoltaico

Il sole


L'energia derivante dall'irraggiamento del sole costituisce un serbatoio immenso di energia pulita. Lo sfruttamento dell'energia termica del sole è già praticato da molto tempo. Attualmente l'uso del solare termico, si è diffuso per la produzione di Acqua Calda Sanitaria (ACS) e per l'integrazione al riscaldamento degli ambienti abitati.

Più recente invece, è lo sfruttamento dell'energia solare per la produzione di energia elettrica, mediante la conversione fotovoltaica. Negli ultimi decenni, lo sviluppo della tecnologia fotovoltaica, ha permesso un graduale abbattimento dei prezzi. Questo, insieme agli incentivi statali, ha portato ad una forte diffusione di impianti fotovoltaici per uso domestico, oltre che industriale.

 


eolico

Il vento


L'energia cinetica del vento può essere converita in energia elettrica o meccanica. Quest'ultima veniva usata in passato dai mulini a vento. Attualmente, tramite centrali eoliche, si produce energia elettrica che risulta essere competitiva sia da un punto di vista economico che da un punto di vista ambientale.

L'ostacolo principale alla diffusione di questa tecnologia è che non tutti i posti possiedono le caratteristiche idonee. E' necessario avere un vento non inferiore ai 4 m/s per almeno un centinaio di giorni all'anno. Inoltre, il vento deve essere costante (non a raffiche) e non eccessivamente forte (per la sicurezza).

 


geotermico

Il calore terrestre


L'energia geotermica è l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia rinnovabile, nonostante la rigenerazioni dei pozzi geotermici richieda un lungo periodo. La temperatura della Terra aumenta di circa un grado ogni 30 metri di profondità. Nelle zone geologicamente attive, come quelle vulcaniche, il gradiente è ancora maggiore. Come per altre fonti cosiddette alternative, il recupero e l'utilizzazione del calore contenuto nella crosta terrestre ha assunto maggiore importanza in seguito all'esigenza di diversificare le fonti di energia. La geotermia consiste nel convogliare i vapori provenienti dalle sorgenti d'acqua del sottosuolo verso apposite turbine adibite alla produzione di energia elettrica e riutilizzando il vapore acqueo per il riscaldamento, le coltivazioni in serra e il termalismo.

 


biomasse

Le biomasse


Si può definire "biomassa" l'insieme dei prodotti di origine forestale od agricola, includendo i loro residui ed escludendo i rifiuti urbani.

Le biomasse possono essere combuste o convertite in combustibili di vario tipo, attraverso diversi processi.

Queste, durante la combustione, emettono nell'atmosfera una quantità di anidride carbonica più o meno corrispondente a quella assorbita in precedenza dai vegetali, durante il processo di crescita

 

 


Scopri come utilizzarle...