iq business

home2.jpg
Come e dove possiamo intervenire?


Il progresso dell'ingegneria energetica, ci permette di sfruttare sempre meglio le infinite risorse del nostro pianeta. Green Technology progetta e realizza la soluzione più adatta a voi, garantendovi così un sicuro risparmio energetico e un conseguente guadagno economico, il tutto nel rispetto dell'ambiente.
A seconda del contesto in cui ci si trova, è infatti possibile realizzare diversi impianti ad alto risparmio energetico che sfruttano le energie rinnovabili.

Di seguito alcune soluzioni:




AGRICOLTURA

 

 

 

INDUSTRIA

 

 

TERZIARIO

 

 

CIVILE

 

 


Biogas

Un impianto a biogas, attraverso un processo di fermentazione batterica in anaerobiosi, è in grado di trasformare dei prodotti secondari organici come escrementi zootecnici o rifiuti casalinghi, in gas sfruttabile. In questo modo si offre la possibilità di valorizzare i prodotti “di scarto” dell'agricoltura o della produzione casalinga. In tempi di incentivazione agevolata nel settore delle Energie Rinnovabili, si dimostra un grande sostegno per creare ulteriore reddito per l'agricoltura e gli enti pubblici.

 
 

Biomasse

Un impianto a biomasse produce energia elettrica utilizzando come combustibile le biomasse, ovvero composti di origine animale (farine, grassi, escrementi di avicoltura) o di origine vegetale (gli scarti dell'agricoltura, ceppato di legno, scarti di frantoio, foglie secche triturate, sottoprodotti di segheria).

 
 

Termoelettrico

Si tratta di un impianto che sfrutta le radiazioni del sole. A differenza di quello fotovoltaico non converte la radiazione solare direttamente in energia elettrica. I raggi solari infatti scaldano un fluido da cui si ottiene vapore ad alta pressione. Il vapore mette in moto le turbine che infine producono energia elettrica azionando i generatori elettrici.

 
 

Idroelettrico

Gli impianti idroelettrici producono elettricità sfruttando l’energia cinetica dell’acqua che scorre verso valle, ovvero da un punto a quota più elevata a un punto a quota inferiore. Si possono avere sia sistemi ad acqua fluente, nei quali non è presente alcuna forma di accumulo dell’acqua e pertanto la portata derivabile all’impianto idroelettrico è direttamente dipendente dal regime idrologico del corso d’acqua, sia sistemi dotati di un bacino che permette una regolazione del deflusso idrico inviato alla centrale.

 
 

Eolico

L'energia eolica è il prodotto della conversione dell'energia cinetica del vento in altre forme di energia (elettrica o meccanica). Oggi viene per lo più convertita in energia elettrica tramite una centrale eolica, mentre in passato l'energia del vento veniva utilizzata immediatamente sul posto come energia motrice per applicazioni industriali e pre-industriali (come, ad esempio, nei mulini a vento).

 
 

Fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico costituito essenzialmente da più moduli fotovoltaici, i quali sfruttano l'energia solare per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico. Gli impianti fotovoltaici riducono la domanda di energia da altre fonti tradizionali contribuendo alla riduzione dell'inquinamento atmosferico (emissioni di anidride carbonica generate altrimenti dalle centrali termoelettriche).

 
 

Isolamento

L'isolamento termico è uno dei primi aspetti da non sottovalutare nella costruzione o ristrutturazione di qualsiasi tipo di edificio. Due sistemi, uno caldo e uno freddo, tendono sempre a raggiungere un equilibrio, trasmettendosi calore. Non possiamo fermare questo moto andando contro le leggi della fisica, ma possiamo rallentarlo nelle nostre case per venire incontro al portafogli e all'ambiente. Limitare la dispersione del calore dall'interno all'esterno degli edifici è, infatti, uno dei modi principali per risparmiare energia.

 
 

Recupero Energetico

Attraverso l’impiego di una opportuna ventilazione è possibile recuperare il calore dall'aria esausta in uscita (specialmente in inverno) limitando così gli sprechi e risparmiando denaro.

 



Come possiamo aiutarti...